Aggiornamento di stato

L'IMPORTANZA DELLA MUSICA!!! <3 <3 <3
Secondo lo psicologo H. Gardner può essere utile pensare alla creatività in termini di intelligenza. Per cui la creatività è fornita a ciascun individuo sotto forma di una o più intelligenze specifiche. Gardner individua sette intelligenze: linguistica, logica-matematica, spaziale, corporeo-cinestetica, interpersonale, intrapersonale e musicale. In questo articolo ci occuperemo di quest’ultima.

In linea di massima i bambini dotati di capacità musicali sono attratti dal mondo dei suoni e delle note, cercano di produrre combinazioni di suoni da soli, anche con oggetti di uso quotidiano, e i più grandicelli chiedono di poter suonare uno strumento.

Ovviamente la predisposizione innata da sola non basta, ma va stimolata nella giusta maniera. Questo non solo per chi possiede un talento specifico in ambito musicale, ma anche e soprattutto perché la musica ha un’importanza fondamentale per lo sviluppo del cervello di un bambino. Per ascoltare, cantare o suonare si devono attivare entrambi gli emisferi del cervello: quello destro, sede delle emozioni e delle capacità sensibili, coglie il timbro della musica e la melodia. L’emisfero sinistro, invece, che controlla i processi logici, analizza il ritmo e l’altezza dei suoni. Il risultato è una intensa ginnastica della mente i cui benefici riguardano anche altre abilità, come la capacità di formulare ragionamenti astratti, la possibilità di aumentare le competenze analitiche e matematiche, nonchè quelle linguistiche.

Nei bambini più grandi, alle prese con uno strumento musicale, il cervello è impegnato ad interpretare le note come simboli astratti e l’udito ha il compito di concentrarsi sui suoni con matematica precisione, tutto ciò sviluppa la capacità di attenzione e quella analitica.

Sembra che la musica aiuti anche a migliorare il carattere, attraverso la costanza dell’impegno legato alla formazione musicale. Così il bambino impara a dominare le emozioni, a vincere la timidezza, a sviluppare capacità di autocontrollo e di concentrazione. Studiare musica favorisce anche una maggiore sensibilità e la capacità di esprimere i propri sentimenti. Partecipare a prove, piccole orchestre e concerti per ragazzi stimola il senso di responsabilità, riduce le paure e l’eventuale aggressività.

QUi al nido L'ARCOBALENO....I NOSTRI BIMBI VENGONO SPESSO COINVOLTI I N GIOCHI CON LA MUSICA PROPRIO PERCHE' CREDIAMO NELLA SUA IMPORTANZA!
E...QUANDO COMINCERA' IL LABORATORIO DI PSICOMOTRICITà...ANCORA DI PIù! <3 <3 <3